Ars, approvato il Ddl precari

Via libera all'unanimità al disegno di legge per la proroga e la stabilizzazione dei circa 1.000 precari della Regione in tre anni. Il 28 dicembre la prossima seduta

PALERMO. L'Ars ha approvato all'unanimità (57 voti favorevoli) il disegno di legge per la proroga e la stabilizzazione dei circa 1.000 precari della Regione in tre anni. Rinviato al 28 dicembre l'esame in aula del ddl per l'esercizio provvisorio che contiene anche le norme sulla formazione (20 milioni stanziati sul fondo di garanzia), la riforma dei requisiti per l'accesso alla legge 104 e la regionalizzazione del patto di stabilità.
Il processo di stabilizzazione riguarda diverse categorie di precari, tra cui quelli di Arta, Arra, Via Vas, Osservatorio acque e Protezione civile e i catalogatori. "E' senz'alto una vasta platea - dice il presidente della commissione Bilancio, Riccardo Savona - che per quanto eterogenea, è formata da personale altamente qualificato, di cui la Regione ha bisogno, perché rappresentano la parte produttiva dell'amministrazione pubblica". Il processo avverrà su programmazione triennale 2012-2014, attingendo da un apposito fondo, destinato a far fronte alle spese, con una dotazione finanziaria di 2,354 milioni di euro per il 2012 e di 50 milioni di euro per il biennio 2013/14.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati