Mutti: "Parola d'ordine è ricominciare"

Il nuovo mister rosanero si presenta: "Dobbiamo rimanere con i piedi per terra e reagire immediatamente e con carattere alle avversità. Il Novara è una base di partenza per avviare una nuova fase"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. "Rimanere con i piedi per terra,  reagire immediatamente, e con carattere, alle avversità. Ricominciare". Questi gli ingredienti della ricetta di Bortolo Mutti, allenatore di lungo corso, pratico ed essenziale, che è stato presentato nel ritiro del Palermo, a Novara, dove i rosanero scenderanno in campo per recuperare la prima di campionato. Mutti ha diretto il primo allenamento, poi è stato  presentato alla stampa, nella sala conferenze dell'hotel La Bussola. "Sarà il campo a determinare i valori della nostra  formazione - ha proseguito l'allenatore che ha preso il posto di Mangia -. La squadra si è messa a disposizione, c'é  grande voglia di riscatto. Bisogna comunque mantenere un profilo  di un certo tipo e alla fine tireremo le somme. Bisognerà  valorizzare i giovani e integrare gli altri giocatori". Mutti ha definito il Novara una squadra "che si batte bene e possiede anche una certa cifra tecnica. Noi dobbiamo disputare una partita di spessore. La gara è una base di partenza per avviare una nuova fase. Miccoli? Spero di portarlo almeno in panchina". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati