Sicilia, Cronaca

Estorsioni e droga, nove arresti tra Niscemi e Caltagirone

Le indagini avrebbero permesso di svelare i meccanismi di spaccio di marijuana, hashish e cocaina. Taglieggiati titolari di giostre e installatori di videogiochi

NISCEMI. Agenti dei commissariati della Polizia di Stato di Niscemi e Caltagirone hanno eseguito nove ordinanze, a vario titolo, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e estorsione. L'inchiesta, coordinata dal procuratore capo di Caltagirone Francesco Paolo Giordano, è denominata Giosta e contesta reati commessi nel 2010.    
Le indagini avrebbero permesso di svelare i meccanismi di spaccio di marijuana, hashish e cocaina e alcune estorsioni a titolari di giostre e installatori di videogiochi. Nessuna delle vittime ha sporto denuncia. Tra i destinatari degli ordini restrittivi ci sono Carmelo Russo, 39 anni, di Niscemi, Salvatore Valenti detto 'Turi Gela', 28 anni nato a Gela ma residente a Niscemi, Emanuele Gagliano, che sono indagati per estorsione. Il reato di spaccio di droga é contestato Gaspare Nanfaro, 40 anni, di Vittoria, Angelo Cona, 36 anni, di Palagonia, Adriano Di Noto, 27 anni di Niscemi, al tunisino Jomaa Hamda e al gelese Giuseppe Nicastro di 22 anni. Agli arresti domiciliari sono stati invece posti Manuela Monteverdi, 23 anni di Niscemi, Sean Corrado Spezzi, 20 anni di Modica, e Ernesto Salvatore Catanzaro, 23 anni di Caltagirone. E' al momento irreperibile un nono indagato.


AGGIORNAMENTO ORE 13. E' stato rintracciato e arrestato oggi in un albergo di Pordenone Gaspare Nanfaro, uno dei nove destinatari di misure cautelari emesse nell'ambito dell'inchiesta dei commissariati di Polizia di Niscemi e Caltagirone. L'ordinanza di custodia cautelare, per i reati di minaccia, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti, emessa dal Gip presso il Tribunale di Caltagirone, è stata eseguita dagli agenti della Squadra Mobile Sezione Antidroga della Questura di Pordenone, in collaborazione con i Carabinieri di Casarsa della Delizia (Pordenone). Nanfaro si trovava in Friuli Venezia Giulia per motivi di lavoro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati