Generazione Futuro: no alla abolizione delle circoscrizioni in Sicilia

PALERMO. In merito al disegno di legge presentato all’Ars dal capogruppo del PD On. le Antonello Cracolici che prevede la soppressione delle circoscrizioni intervengono i dirigenti territoriali del movimento giovanile di FLI. “Siamo totalmente in disaccordo con la proposta avanzata dal capogruppo del PD On. Antonello Cracolici; le circoscrizioni dovrebbero servire da congiunzione fra il cittadino e le amministrazioni comunali - dichiara Eduardo De Filippis del dipartimento territoriale di Generazione Futuro -. Siamo sempre più convinti che le circoscrizioni siano la palestra politica per tutti coloro che intendono partecipare attivamente alla politica territoriale.  Chiediamo che il partito di Fli all’Ars, presenti degli emendamenti che distribuiscono più poteri al consigliere di circoscrizione”.
“La circoscrizione - afferma il coordinatore regionale di Generazione Futuro Gaetano Canzoneri – con delle deleghe ben precise, potrebbe risultare un ottimo strumento di consultazione da parte del consiglio comunale, snellendo il lavoro dello stesso ad oggi concentrato troppo sulle lacune strutturali che la città di Palermo evidenzia . I consiglieri di circoscrizione –continua Canzoneri- devono essere i risolutori delle problematiche dei cittadini, per questo motivo ci auguriamo che la Regione Siciliana emani un nuovo regolamento che valorizzi le circoscrizioni con dei ruoli ben precisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati