Mangia, panettone per tutti prima del derby

Enlarge Dislarge
1 / 6
Scaramanzia, senso dell’ironia, esorcismo al berby. Chiamatelo come volete. Devis Mangia entra oggi nella sala stampa di Boccadifalco con un panettone in mano. Un gesto distensivo che alleggerisce il clima pesante che si è creato negli ultimi giorni attorno al tecnico dopo le sconfitta in campionato col Cesena e quella col Siena ai rigori che è costata l’eliminazione dalla Coppa Italia, dove i rosa erano finalisti in carica. (Foto e testo di Giuseppe Leone)
Scaramanzia, senso dell’ironia, esorcismo al berby. Chiamatelo come volete. Devis Mangia entra oggi nella sala stampa di Boccadifalco con un panettone in mano. Un gesto distensivo che alleggerisce il clima pesante che si è creato negli ultimi giorni attorno al tecnico dopo le sconfitta in campionato col Cesena e quella col Siena ai rigori che è costata l’eliminazione dalla Coppa Italia, dove i rosa erano finalisti in carica. (Foto e testo di Giuseppe Leone)