Materiale infiammabile su nave Genova-Palermo, una denuncia

PALERMO. I militari della Guardia di Finanza in servizio all'interno del porto di Palermo, nel quadro dei controlli sulle merci in arrivo, nell'ispezionare un automezzo commerciale sbarcato dal traghetto proveniente da Genova hanno scoperto materiale infiammabile, utilizzato nella fabbricazione del polistirolo, non dichiarato al momento dell'imbarco. La mancanza di tale comunicazione ha di fatto impedito alla compagnia di navigazione, ignara del del materiale trasportato, di porre in essere tutte le precauzioni e misure necessarie per garantire la sicurezza dei mezzi e delle persone. Per questa ragione, il rappresentante legale della società di trasporti della provincia di Messina che aveva la responsabilità del carico è stato denunciato all'autorità giudiziaria per attentato alla sicurezza dei trasporti. Il prodotto infiammabile, pari a circa 25 tonnellate, destinato ad un'azienda della provincia di Palermo, è stato sequestrato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati