Ars, approvato il Ddl Asi: nasce l'Irsap

Approvata la riforma che consentirà risparmi annuali per 4 milioni. Soppressi circa 800 posti di sottogoverno. L'assessore Venturi: un atto epocale

PALERMO. L'Ars ha approvato la riforma dei Consorzi Asi creando l'Irsap, l'Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, "un atto epocale" lo definisce l'assessore alle Attività produttive Marco Venturi, che consentirà risparmi annuali per 4 milioni di euro.
"L'Istituto - spiega l'assessore - sarà un organismo snello, rapido ed efficiente per dare risposte celeri e in tempi certi, attraverso la creazione di zone industriali a burocrazia zero". Soppressi circa 800 posti di sottogoverno, tra consigli generali e direttivi e diminuzione dei direttori generali. Con l'Irsap i Consorzi Asi esistenti vengono trasformati in uffici periferici dell'ente, che avrà un Consiglio di amministrazione composto da 5 membri, nominati con decreto del presidente della Regione su proposta dell'assessore al ramo. E' prevista la presenza di un direttore generale scelto tra i dirigenti di prima fascia dell'amministrazione regionale e tra i dirigenti dei disciolti consorzi Asi, mentre la Consulta è l'organo di indirizzo dell'Istituto ed è composto da 13 membri. Inoltre, sono membri dell'Irsap un soggetto dell'Anci e 3 delle organizzazioni sindacali.
Per l'istruttoria delle istanze e il rilascio del relativo provvedimento autorizzatorio unico, l'Istituto si avvale degli Uffici periferici che si articolano in una struttura di dimensione intermedia e 2 unità operative, di cui una tecnica e l'altra amministrativa. La legge prevede che entro 90 giorni dalla presentazione dell'istanza da parte del privato, l'autorizzazione unica si intende rilasciata per silenzio.
Per garantire la partecipazione dei territori alla predisposizione del piano regolatore d'area, partecipano i Comuni interessati. Il costo dei terreni da cedere agli operatori economici non potrà essere inferiore al costo sostenuto dall'Ente per l'espropriazione. Dopo l'approvazione della pianta organica, solo il personale a tempo indeterminato transita all'Irsap (187 in tutto, 32 di cui inquadrati nella fascia dirigenziale).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati