Palermo, vendevano botti abusivamente: denunciati due giovani

PALERMO. Due giovani che vendevano fuochi d'artificio sono stati denunciati a Palermo dai carabinieri in stato di libertà per commercio abusivo di materiale esplodente. I due, che hanno rispettivamente 19 e 30 anni, sono stati sorpresi in via Tindari, nel quartiere Borgo Nuovo, dove avevano impiantato una bancarella abusiva per la vendita di materiale pirotecnico senza possedere la licenza. In particolare sono stati sequestrati dai militari 49  stecche "Tom Mix"; 3 razzi "Ape Regina"; 5 razzi "Butterflies"; 4 pacchi  di miniciccioli; 3 pacchi di pop pop da vari mezzi; e 69 petardi manifesto manna tipo "magnum".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati