Arrestato mentre assiste a processo: tribunale lo assolve

TERMINI IMERESE. Dopo l'istanza dell' avv. Giorgio Bisagna è stato scarcerato dal tribunale di Termini Imerese Abouliatim Et Tajani, destinatario di misura cautelare emessa dal Gip lo scorso gennaio, che riguardava 19 cittadini marocchini accusati associazione finalizzata al furto di pannelli fotovoltaici, e arrestato mentre assisteva ad un udienza del processo ai suoi presunti complici.  Bisagna dice: «Il sig. Abouliatim, nonostante quanto comunicato dagli uffici stampa degli organi di Pg, che hanno comunicato la notizia del suo arresto, non si era sottratto volontariamente alla cattura, ma, semplicemente, non ne aveva avuto notizia. Lo stesso infatti è stato arrestato allorchè si è presentato in udienza innanzi al giudice di Alcamo per un procedimento in cui è imputato per uno degli stessi capi di imputazione contestati dal Gip di Termini Imerese». «È di tutta evidenza - prosegue - che la sua partecipazione,del tutto serena, ad una udienza, confligge con la definizione di 'latitantè con la quale lo si è voluto designare. Tale valutazione è stata pienamente fatta propria dal Tribunale di Termini Imerese in composizione collegiale, innanzi al quale è intanto stato rimesso il giudizio, che ne ha disposto l'immediata remissione in libertà, 'non sussistendo più esigenze cautelarì».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati