Violenze sugli animali e immagini in tv

Le immagini da mandare in onda dovrebbero essere filtrate da gente sensibile e responsabile

Ieri o l'altro ieri mi è capitato di vedere in TV un filmato agghiacciante: una volpe con la zampa intrappolata in una tagliola che si dimenava per liberarsi, poi strangolata da un "uomo" per mezzo di un cappio posto alla fine di un bastone, ed un altro animale da pelliccia spinto sott'acqua per farlo annegare, sempre con un bastone, e poi finito a bastonate. A parte il fatto che a simili soggetti farei fare la stessa fine che subiscono questi poveri animali, trovo veramente di cattivo gusto che simili sconvolgenti filmati, che turbano e addolorano profondamente l'animo delle persone sensibili, ed in particolare di chi ama gli animali -come me-, vengano trasmessi in televisione. Chi si macchia di simili nefandezze dovrebbe essere bloccato ed assicurato alla giustizia per maltrattamenti, o per più grave reato, e non venire filmato mentre compie tale barbarie. Il filtro delle trasmissioni da mandare in onda, dovrebbe essere affidato a persone più capaci e responsabili, dotati di ben altra sensibilità rispetto a coloro che hanno ritenuto di mandare in onda un simile obbrobrio. Vana speranza che cose simili non accadano più, ma almeno ci sia risparmiato lo strazio di vederle.
Saverio Valentino  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati