Falsi documenti per i contributi, una denuncia a Piazza Armerina

PIAZZA ARMERINA. Il titolare di un'azienda agricola di Piazza Armerina, in provincia di Enna, è stato denunciato da militari della Guardia di finanza per truffa aggravata e falso in atto pubblico perché avrebbe richiesto e ottenuto indebitamente, dal 2005 al 2010, con artifici e raggiri ingenti somme di denaro inerenti i cosiddetti “aiuti all'agricoltura” nazionali e comunitari. Secondo quanto accertato l'uomo avrebbe predisposto e presentato agli uffici competenti vari documenti contraffatti per dimostrare il possesso di particelle di terreno destinate ad attività agricole. I militari hanno inoltre accertato l'esistenza di numerosi contratti di affitto di terreni agricoli con proprietari risultati deceduti prima della stipula. All'uomo è stata anche notificata una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 160.000 euro, oltre al recupero delle somme indebitamente percepite, per un totale complessivo di 320 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati