Aggressione all'assessore Russo, 15 denunciati

Identificati i manifestanti accusati di una violenta forma di protesta durante l'incontro del 28 novembre a Mistretta

MISTRETTA. I carabinieri hanno identificato e denunciato 15 manifestanti accusati di una violenta forma di protesta nei confronti dell'assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo, durante un incontro avvenuto lo scorso 28 novembre a Mistretta (Me). Nove dei manifestanti sono accusati di danneggiamento e gli altri sei di violenza privata per aver impedito con la forza l'uscita dal palazzo comunale di Mistretta dell'assessore. In quella circostanza, secondo i militari dell'Arma, al termine dell'incontro tra Russo e l'amministrazione comunale di Mistretta, avvenuto nella sala consiliare, diverse centinaia di manifestanti radunatisi all'esterno del palazzo hanno protestato contro l'amministratore bloccando la sua uscita e poi hanno danneggiato la sua auto colpendola con calci e pugni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati