Clan di Trabia, Sciara e Termini chiesto un secolo di carcere

In dieci alla sbatta per associazione mafiosa ed estorsione. Tra gli imputati ci sono: Alfonso Riccio, Cosimo Serio e Antonino Teresi

PALERMO. La Procura Generale di Palermo ha chiesto pene per quasi un secolo di carcere per 10 presunti affiliati alle famiglie mafiose di Trabia, Sciara e Termini Imerese accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa ed estorsione.
Il processo, che si svolge in abbreviato, è celebrato dalla quarta sezione della corte d'appello e nasce da un'operazione di polizia del 2009. Tra gli imputati, ALFONSO RICCIO, condannato a 11 anni e 8 mesi in primo grado, COSIMO SERIO, che ebbe 10 anni e 8 mesi, e ANTONINO TERESI, condannato a 8 anni e 6 mesi. Il processo è stato rinviato al 7 dicembre per le arringhe dei difensori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati