Masters stregato per Nadal

Lo spagnolo battuto in tre set dal francese Tsonga che vola in semifinale

LONDRA. Rafa Nadal in versione ridotta e in semifinale vola Jo-Wilfried Tsonga. Il Masters continua ad essere stregato per il campione di tennis spagnolo, che esce di scena alle Atp World Tour Finals in corso a Londra, sconfitto in tre set dal francese con il punteggio di 7-6 (7-2) 4-6 6-3. Tsonga raggiunge così le semifinali e va a fare compagnia a Roger Federer, che aveva superato l'americano Mardy Fish con la qualificazione già centrata, e lo spagnolo David Ferrer.     
Nadal ha avuto comunque il merito di non arrendersi fino all'ultima palla di fronte all'esuberante Tsonga, capace di mettere a segno 11 ace. Sotto 5-2 nel set decisivo, Nadal ha recuperato uno dei due break di svantaggio approfittando di tre doppi falli del rivale, ma si è poi arreso nel game successivo commettendo tre errori gratuiti di diritto. E' la seconda volta che Tsonga batte Nadal quest'anno a Londra: lo aveva già fatto al Queen's nei quarti. La capitale britannica porta decisamente bene al francese che sempre nel 2011 ha raggiunto anche le semifinali a Wimbledon. Del resto il pronostico della vigilia non vedeva Rafa tra i favoriti, dopo il recente forfait dichiarato a Parigi-Bercy. Le ATP World Tour Finals rimangono l'unico grande torneo che manca nella bacheca dello spagnolo che, in quattro apparizioni, ha raggiunto la semifinale nel 2006 e 2007, ed è stato eliminato nel round robin del 2009, raggiungendo la finale l'anno scorso.    
Nel pomeriggio, sempre nel Girone B, Federer aveva vinto anche il terzo ed ultimo match e ha chiuso in testa, a punteggio pieno il raggruppamento: reduce dai successi di Basilea e Parigi-Bercy (con la vittoria su Fish sono 15 i match vinti di fila), insegue a Londra il sesto titolo al Masters (sarebbe record perché staccherebbe Lendl e Sampras che si sono fermati a quota cinque). Già qualificato alle semifinali lo spagnolo Ferrer che, dopo aver battuto all'esordio Andy Murray, ha battuto anche Novak Djokovic: ora il serbo deve inseguire la qualificazione contro Tipsarevic e un successo potrebbe anche non bastare.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati