Rapinavano banche con l’ambulanza

Operazione della squadra mobile di Enna: 25 persone arrestate. I colpi messi a segno in tutta Italia, molti a Piazza Armerina

PIAZZA ARMERINA. Usavano un'ambulanza per mettere a segno una serie di rapine a istituti di credito e poi darsi alla fuga senza incontrare ostacoli. I componenti della banda sono stati individuati dalla polizia che sta eseguendo 25 ordinanze di custodia cautelare su tutto il territorio nazionale. L'operazione, denominata in codice "Travelling riders", viene condotta dalla Squadra Mobile di Enna e dal commissariato di Piazza Armerina in collaborazione con le questure di Catania, Reggio Calabria, Roma, Ancona, Siena, Milano e Cremona. 
Gli arrestati avrebbero commesso oltre 30 rapine in due anni, per un volume di affari di oltre 600 mila euro. Le indagini sono state avviate  tra il 2008 ed il 2009, dopo una serie di "assalti" ad alcuni istituti di credito di Piazza Armerina. In particolare ben 5 rapine ai danni della stessa filiale del Monte dei Paschi di Siena, con modalità che lasciavano pensare a un'unica "regia". Gli investigatori, dopo avere individuato i componenti della banda, hanno monitorato la loro attività sia sul territorio siciliano che fuori dall'isola: dalla Calabria al Lazio, dalle Marche in Lombardia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati