Palermo, festa per i 60 anni del mercato delle pulci

Da venerdì fino al 27 novembre iniziative nella storica sede di piazza Peranni al Papireto

PALERMO. Da domani fino al 27 novembre si svolgerano alcune iniziative per festeggiare il 60simo anniversario del mercato delle Pulci, storico luogo di ritrovo di curiosi e amanti dell'antiquariato, nella storica "sede" di piazza Peranni al Papireto. Domani alle 17 si svolgerà il taglio del nastro effettuato dall'assessore regionale alle attività produttive Marco Venturi, dal deputato Alessandra Siragusa e dal consigliere comunale Maurizio Pellegrino.     
"Pulci in festa" è un'iniziativa promossa  dai numerosi rigattieri e artigiani che lavorano da sei decenni in quell'area  ed è stata organizzata dall'Associazione "Amici di Corso Alberto Amedeo" con il sostegno dell'assessorato regionale alle Attività Produttive. Risale al 1951 il primo insediamento di rigattieri nella zona, quasi tutti provenienti dal vicino cortile Cascino. Hanno resistito - dice una nota dell'onorevole Siragusa - con le loro botteghe, per decenni, in una situazione di costante precarietà e senza alcun sostegno delle istituzioni locali che hanno lasciato deperire quello che una volta era un vero e proprio fiore all'occhiello della città. Quella del Mercato delle Pulci non è solo la più antica concentrazione di rigattieri della città e della Sicilia ma è anche la sede di lavoro di numerosi artigiani specializzati soprattutto nel restauro di mobili, che negli ultimi anni si sono impegnati in un'opera di rilancio che ha già visto quest'anno iniziative a cadenza mensile nelle quali sono stati esposti mobili, oggetti di porcellana, vecchi lampadari, maioliche siciliane, antichi giocattoli e tante  imprevedibili curiosità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati