Il sindaco di Termini: speravamo che la chiusura non arrivasse mai

Burrafato: “Fiat è disposta a concedere gli incentivi alla mobilità a quei lavoratori, che entro il 31 dicembre 2017 maturano i requisiti, anche i governi nazionale e regionale sarebbero disponibili a partecipare"

TERMINI IMERESE. "E' un giorno che davvero speravamo non arrivasse mai a Termini Imerese. Siamo qui a raccogliere i cocci di questa esperienza della Fiat, che dopo 41 anni va via". Lo dice il sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato, davanti ai cancelli della Fiat, dove gli operai sono riuniti in assemblea per il loro ultimo giorno di lavoro. "Siamo ancora impelagati - continua - al ministero per lo Sviluppo economico, l'unica certezza è che la prossima settimana scade il tempo utile a nostra disposizione per siglare l'accordo". "Fiat - aggiunge - è disposta a concedere gli incentivi alla mobilità a quei lavoratori, che entro il 31 dicembre 2017 maturano i requisiti, c'é un fatto nuovo anche i governi nazionale e regionale sarebbero disponibili a partecipare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati