A Saponara si scava con le mani

La zona è infatti raggiungibile solo a piedi e le ruspe non sono ancora riuscite a superare lo sbarramento di detriti e fango

Sicilia, Cronaca

MESSINA. Stanno ancora scavando con le mani le squadre dei vigili del fuoco a Saponara, il paese della fascia tirrenica del messinese dove ieri una frana ha travolto alcune abitazioni della frazione di Scarcelli. La zona è infatti raggiungibile solo a piedi e le ruspe non sono ancora riuscite a superare lo sbarramento di detriti e fango.  
Fino a questo momento i soccorritori affermano di avere recuperato il cadavere di un bimbo di dieci anni, mentre risultano disperse altre due persone, Luigi e Giuseppe Valle, padre e figlio, rispettivamente di 55 e 25 anni. Secondo la protezione civile, che aveva parlato di un bilancio ufficiale di quattro vittime, mancherebbe all'appello anche una donna di 24 anni.
Le condizioni meteo nella zona, dove ora c'é il sole, sono in netto miglioramento anche se permane lo stato di allerta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati