Vittoria, fallito, ma aveva beni da 5 milioni

RAGUSA. Ufficialmente 'fallito' nel 1989 sarebbe stato in possesso di beni per 5milioni di euro che avrebbe intestato fittiziamente a quattro persone a lui 'vicine'. E' l'accusa contestata dal Tribunale penale di Ragusa a un vittoriese di 53 anni, Gaetano Tedesco, nei confronti del quale, su proposta del questore Filippo Barboso, ha disposto il sequestro dei beni ritenuti a lui riconducibili. L'indagato è stato in passato denunciato per reati contro il patrimonio e in materia finanziaria. Polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno posto i sigilli a imbarcazioni e autovetture di lusso, mezzi commerciali, motoveicoli, diversi  immobili, aziende e società, alcune delle quali ubicate, oltre che in provincia di Ragusa, nelle province di Milano e Trento oltre che in Francia e nella Repubblica di San Marino, numerosissimi rapporti economici in diversi istituti di credito, finanziare, poste italiane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati