Immigrazione, parlamentari europei a Lampedusa

Dal 24 al 28 novembre una delegazione di 12 membri da Bruxelles raggiungerà l'isola, ma anche Agrigento, Porto Empedocle e Palermo. L'iniziativa voluta da Salvatore Iacolino, vicepresidente della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni

PALERMO. "L'inarrestabile flusso migratorio che dal Nord d'Africa attraversa il Mediterraneo con il carico di speranze e di attese che accompagna i migranti nell'approdo in terra di Sicilia richiede una valutazione approfondita del Parlamento Europeo che con una propria delegazione si recherà a Lampedusa, Agrigento, Porto Empedocle e Palermo dal 24 al 28 novembre". A dirlo è Salvatore Iacolino, vicepresidente della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni.

"Ho chiesto ed ottenuto l'invio di questa delegazione della quale farò parte per attestare alla popolazione di Lampedusa ed alla Sicilia, la solidarietà concreta delle Istituzioni Europee con gli interventi fin qui disposti in favore dei Paesi sovraesposti a flussi migratori, per ultimo deliberati con il Bilancio rettificativo approvato il 29 settembre". E ancora: "Ascoltando i reali bisogni di chi ha accolto con infinita generosità migranti e  profughi approdati in Europa, potremmo dare una svolta alla strategia Ue in materia di cooperazione con i Paesi Terzi e alla conseguente politica di vicinato, definendo accordi quadro in linea con la tutela dei diritti fondamentali dei migranti e le effettive esigenze del mercato del lavoro negli stati membri". La delegazione sarà composta da almeno 12 parlamentari europei e dai rappresentanti della Commissione e dell'Agenzia Frontex.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati