Foto del giorno

Enlarge Dislarge
1 / 3
Palazzo Mezzanotte, in piazza Affari, sede della Borsa Italiana , a Milano, aperta al pubblico nell’ambito dell’iniziativa BorsAperta, 18 novembre 2011. L’apertura dello storico edificio è avvenuta in occasione dell’intervento di ristrutturazione. Due i punti salienti del progetto: la trasformazione degli uffici in open space e il riallestimento dell’area ristoro in quella che era la sede dell’originaria Taverna Ferrari, dove si possono vedere le preziose maioliche disegnate da Giò Ponti e camminare sul pavimento trasparente sospeso sui resti di un anfiteatro romano. Nuovi arredi, un’illuminazione attenta ai consumi ed elementi in grado di intrappolare i suoni coesistono ora con gli elementi originali: dal pavimento in parquet e marmo agli infissi storici, oltre ad importanti pezzi d’arredo e lampadari disegnati negli anni ’30 dall’architetto Mezzanotte.
Palazzo Mezzanotte, in piazza Affari, sede della Borsa Italiana , a Milano, aperta al pubblico nell’ambito dell’iniziativa BorsAperta, 18 novembre 2011. L’apertura dello storico edificio è avvenuta in occasione dell’intervento di ristrutturazione. Due i punti salienti del progetto: la trasformazione degli uffici in open space e il riallestimento dell’area ristoro in quella che era la sede dell’originaria Taverna Ferrari, dove si possono vedere le preziose maioliche disegnate da Giò Ponti e camminare sul pavimento trasparente sospeso sui resti di un anfiteatro romano. Nuovi arredi, un’illuminazione attenta ai consumi ed elementi in grado di intrappolare i suoni coesistono ora con gli elementi originali: dal pavimento in parquet e marmo agli infissi storici, oltre ad importanti pezzi d’arredo e lampadari disegnati negli anni ’30 dall’architetto Mezzanotte.