Monti: l’assenza di politici agevolerà il governo

Il professore: "Spero che governando bene potremo dare un contributo al rasserenamento e alla coesione delle forze politiche"

Sicilia, Politica

ROMA. "Nelle consultazioni sono arrivato alla conclusione che la non presenza di politici nel governo lo agevolerà: toglierà un motivo di imbarazzo": lo dice il presidente del Consiglio, Mario Monti.  Il quale aggiunge: "Spero che governando bene potremo dare un contributo al rasserenamento e alla coesione delle forze politiche". "Il tempo, necessario per stilare la lista dei ministri, lo è stato soprattutto per il convincimento mio e per l'esposizione al Capo dello Stato circa una determinata struttura, ad esempio che l'Economia e le Finanze appartengono al presidente del Consiglio".
Sulla squadra dice: "Sono affidati a personalità femminili  ministeri di grande rilievo: Interno, Giustizia, Lavora e Politiche sociali con delega per le Pari opportunità . L'affidamento ad una sola persona del ministero dello Sviluppo economico e delle Infrastrutture e dei Trasporti, salvo successiva designazione di viceministri, corrisponde ad una logica che desidero molto sottolineare dell'azione di governo: mettere al centro le iniziative coordinate per la crescita economica e lo sviluppo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati