L'Etna torna a farsi sentire

Nuova eruzione, è la diciottesima dell'inizio dell'anno

CATANIA. Nuova fase eruttiva dell'Etna, la diciottesima dall'inizio dell'anno: dal nuovo cratere di Sud-Est c'é emissione di cenere vulcanica  che cade nell'Acese. I fenomeni stromboliani, associati a fontane di lave e boati, interessano la parte sommitale del vulcano attivo più alto d'Europa, dove è presente una colata che si dirige nella desertica Valle del Bove.
Il fenomeno si è attivato un'ora dopo la scossa di magnitudo 4.0 registrata nel Messinese e secondo gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania il sisma avrebbe svolto un ruolo di 'acceleratore' della nuova attività dell'Etna. L'eruzione si è conclusa nel primo pomeriggio, nessun disagio all'aeroporto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati