Giochi d'azzardo, sequestri e denunce a Palermo

PALERMO. Due sale da gioco on line illegali  sono state sequestrate da militari della Guardia di finanza di  Palermo durante un controllo in zona Passo di Rigano e in via  Bernini effettuati con funzionari dei Monopoli di Stato. I due  gestori sono stati denunciati per organizzazione ed  intermediazione abusiva di esercizio di scommesse.      I militari sono intervenuti dopo la segnalazione fatta al 117  da familiari di persone di ogni età preoccupati per le ingenti  somme di denaro spese dai loro congiunti nelle sale giochi prive  di concessione. Nei due locali le Fiamme Gialle hanno  sequestrato 17 postazioni telematiche che consentivano la  raccolta del gioco on-line a distanza su un sito internet di un  operatore estero non autorizzato, oltre a numerose ricevute di  puntate illegali. Secondo quanto accertato, il gestore di una  delle due sale, per consentire agli avventori di poter giocare,  aveva messo disposizione un unico "conto di gioco" da lui  aperto sul sito estero utilizzando un codice fiscale fittizio.    Nell'ambito dei controlli i militari hanno anche scoperto in un  Internet Point di via Malaspina, un centro scommesse abusivo, e  denunciato il titolare ed un avventore. Sequestrati sette  postazioni telematiche connesse a un sito internet di un  operatore estero non autorizzato, un televisore a schermo  piatto, due monitor, 16 ricevute di puntate, quattro stampanti  per il rilascio delle ricevute di scommessa e mobili 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati