Calciopoli, la Juve chiede i danni alla Figc

Andrea Agnelli e la società hanno depositato il ricorso al Tar del Lazio contro la federazione e nei confronti dell'Inter per le perdite subite dal 2006 in poi per l'eventuale "mancanza di parità di trattamento"

TORINO. La Juventus ha depositato oggi un  ricorso al Tar del Lazio contro la Figc e nei confronti  dell'Inter chiedendo il risarcimento dei danni che avrebbe  subito dal 2006 in poi per l'eventuale "mancanza di parità di  trattamento". La Juventus chiede - si legge nel  comunicato diffuso dal club bianconero - "la condanna al  risarcimento del danno ingiusto subito dall'illegittimo  esercizio dell'attività amministrativa e dal mancato esercizio  di quella obbligatoria in relazione ai provvedimenti adottati  dalla Figc nell'estate del 2006 e del 2011".   Con il ricorso al Tar del Lazio, "la Juventus - prosegue la  nota della società bianconera - intende far accertare la  mancanza di parità di trattamento e le illecite condotte che  l'hanno generata ottenendo il risarcimento agli ingenti danni". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati