"Monti vuole anche ministri politici"

Nella nuova squadra di governo potrebbero entrare rappresentanti dei principali partiti che lo sostengono. La nuova squadra non sarà però " con parlamentari in carica", secondo la previsione del leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini

ROMA. Mario Monti vuole una "rappresentanza politica ai massimi livelli" del governo il che significa anche a livello di ministri. Lo ha detto Roberto Antonione, del gruppo dei Liberali per l'Italia, al termine del colloquio con il presidente del Consiglio incaricato. Antonione ha spiegato che questo è il desiderio del 'Professore': "A lui farebbe piacere che ci fossero politici anche a livello di ministri oltre che di sottosegretari". Alla domanda se su questo punto Monti sia stato esplicito, l'ex parlamentare del Pdl ha risposto: "Ha detto chiaramente che vuole una rappresentanza politica ai massimi livelli nel governo; e quando gli abbiamo chiesto se intendesse a livello di ministri lui ha risposto di sì". Alla domanda se il presidente del Consiglio incaricato abbia chiarito di quali partiti questi rappresentanti debbano essere espressione Antonione ha risposto: "No, non lo ha detto, ma la mia impressione è che intendesse i partiti principali".
Il governo Monti sarà "con politici ma non con parlamentari in carica". E' questa la previsione del leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, intervistato nel corso di 'Mattino 5'.
"Mi sembra di capire che il Pdl e il Pd preferiscano un Esecutivo senza politici", dice il leader centrista. A chi gli chiede un commento su Gianni Letta , Casini replica: "Sono uno di quelli che più lo stima. Ha dimostrato di essere anche in questa vicenda un grande servitore dello Stato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati