Rugby, l'Italo Belga Palermo travolge il Frascati

I siciliani hanno vinto 44-0 segnando sei mete e rimanendo in piena zona play-off. "Grande prestazione della mischia - commenta l'allenatore Gioacchino La Torre - che si è allenata benissimo in settimana"

PALERMO. Un’altra prestazione da incorniciare per l’Italo Belga Palermo Rugby che batte a domicilio il Frascati 44-0 segnando sei mete e rimanendo in piena zona play-off.
Se finisse oggi il campionato, i nero-arancio del presidente Fabio Rubino avrebbero la possibilità di disputare i play-off per la promozione in serie A. Una partita che il quindici allenato dal duo Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre ha dominato per tutti gli ottanta minuti del match. Nei primi 40 minuti il Palermo si porta sul 27-0 grazie alle mete realizzate dal capitano Tobia Busardò (doppietta per lui) e da Di Trapani. Completano i punti un drop e tre calci di Luca Ciaurro. Apre le marcature Busardò che concretizza un’azione in mischia del Palermo. Raddoppia lo stesso capitano con un’azione iniziata nell’area dei 22 metri e conclusa in mezzo ai pali. Poi la meta di Di Trapani, che ruba palla a metà campo e si invola da solo fino alla meta. Nella ripresa la marea nero-arancio non si ferma e concretizza il vantaggio con altre tre mete. Le mettono a segno Davey (doppietta) e Fabio La Torre. Davey segna la prima uscendo con astuzia da mischia chiusa e la seconda da azione di touche nei cinque metri del Frascati. Bella l’ultima meta del Palermo realizzata da Fabio La Torre, che concretizza al meglio una splendida azione dei suoi. «Sono contentissimo per il risultato e per il bonus che ci portiamo a casa – dice Gioacchino La Torre – Ma abbiamo fatto tanti errori. Soprattutto la trequarti, oggi, non ha giocato benissimo. Potevamo fare molti più punti. Grande prestazione della mischia che si è allenata benissimo in settimana. Se continuiamo a lavorare così bene ci toglieremo molte soddisfazioni». Soddisfatto anche il numero uno del Palermo Rugby, Fabio Rubino: «Vincere in casa del Frascati non è mai facile per nessuno – dice – Lo abbiamo fatto dominando l’intera partita e portando a casa anche il bonus. Avanti così».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati