Droga fra Marsala e Palermo, blitz della polizia

L'operazione nasce da mesi di ininterrotti accertamenti , osservazioni, pedinamenti, intercettazioni telefoniche e da riscontri operati dagli investigatori durante le varie fasi d'indagine

MARSALA. Una vasta operazione antidroga, denominata "Tigra", è stata condotta, all'alba di oggi, dalla polizia tra Marsala, Palermo e Imperia. In manette sono finiti sia pregiudicati, che insospettabili. Tutti, dicono gli inquirenti, avrebbero fatto parte di una efficientissima rete di spacciatori che ha finora assicurato l'approvvigionamento di eroina e cocaina sul mercato locale.
L'operazione nasce da mesi di ininterrotti accertamenti , osservazioni, pedinamenti, intercettazioni telefoniche e da riscontri operati dagli investigatori durante le varie fasi d'indagine. Gli arrestati, alcuni dei quali già indagati in passato per analoghe vicende di droga comunicavano tra loro con un linguaggio criptico per dissimulare gli acquisti e le cessioni di stupefacenti, utilizzando termini convenzionali, quali "macchine", "magliette" "pesce", "prodotti di cosmetica" "cassette di arance" ed effettuavano periodici trasferimenti a Palermo per approvvigionarsi di droga.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati