Maroni: se l'incarico sarà dato a Monti la Lega sarà fuori

Il ministro dell’Interno: “Abbiamo stima di lui, ma la decisione di chi governa va lasciata ai cittadini”

Sicilia, Politica

ROMA. "Se il presidente della Repubblica Napolitano darà l'incarico di formare il governo a qualcuno, come Mario Monti, che non fa parte della maggioranza uscita vittoriosa dalle elezioni del 2008, la Lega non lo sosterrà e passerà all'opposizione". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni, nel corso di una conferenza stampa.
"Sul piano personale - ha spiegato Maroni - conosco Monti, è nato a Varese e ho grande stima di lui, ma la posizione della Lega è molto chiara: la decisione di chi governa va lasciata ai cittadini se la coalizione del 2008 non è in grado di proseguire, specie in un momento come questo. Credo - ha concluso - sia il modo migliore per rispettare i dettami della Costituzione". E ancora: "La Lega voterà a favore del maxi emendamento alla legge di stabilità, che sarà l'ultimo atto di questo governo e di questa maggioranza". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati