Nubifragio, terrore nel Messinese Esonda il torrente Letojanni

Paura soprattutto nella zona ionica del messinese a Gaggi e Letojanni. Strade allagate e frane

MESSINA. Un violento nubifragio si è abbattuto da stamani su Messina e provincia, causando problemi soprattutto nella zona ionica del messinese a Gaggi e Letojanni. Nei due piccoli comuni le strade sono allagate e ci sono state delle frane. E' anche esondato il torrente Letojanni e fango e detriti sono stati trasportati in strada bloccando la circolazione delle auto.
La direzione regionale dei vigili del fuoco ha già provveduto ad inviare personale nella zona dell'esondazione per verificare lo stato dell'emergenza. Sul posto si è diretto anche un elicottero dei pompieri decollato da Catania.
A causa dell'allerta meteo il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, ha disposto che gli alunni rimangano nelle scuole anche oltre il normale orario didattico se le piogge non cesseranno. Se il maltempo dovesse perdurare, il sindaco provvederà alla chiusura per domani di tutte le scuole.

ORE 13.
A causa delle forti piogge è stata sospesa la circolazione dei treni nel tratto Alcantara-Giarre, nel catanese. La stazione di Fiumefreddo (CT) è stata allagata. Le ferrovie dello Stato informano che è stato attivato un servizio sostitutivo di bus che si muoveranno solo se le condizioni meteo lo consentiranno

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati