Autista del bus pestato a Palermo

Francesco Colli, è stato picchiato questa mattina al capolinea in piazza De Gasperi da un passeggero "urtato dall'apertura delle porte"

PALERMO. Un autista dell'Amat, Francesco Colli, è stato picchiato questa mattina al capolinea in piazza De Gasperi da un passeggero "urtato - dice in una nota l'azienda - dall'apertura delle porte". L'aggressore, che è poi fuggito, si è scagliato contro l'autista rompendogli il naso e fratturandogli le dita della mano. Nel bus, spiegano era presente un sistema di video sorveglianza che ha ripreso le fasi del pestaggio. "A Palermo - dice la Uil Trasporti - il lavoro più ad alto rischio è diventata la professione di autista e verificatore titoli di viaggio dell'Amat. Non passa più di qualche giorno per dover registrare l'ennesima aggressione al personale dell'azienda cittadina di trasporto pubblico". La scorsa settimana, ricorda il sindacato, un altro autista era stato aggredito da alcuni ragazzi al capolinea della stazione centrale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati