Mafia, confermata la condanna per imprenditore trapanese

TRAPANI. La Corte di Appello di Palermo ha confermato la sentenza di condanna a 9 anni di reclusione per l'imprenditore Michele Martines, 41 anni di Trapani, accusato di
associazione mafiosa ed estorsione. Nello scorso mese di aprile la Cassazione aveva accolto con rinvio il ricorso della difesa di Martines contro la condanna in secondo grado. Adesso un'altra sezione della Corte d'Appello ha riconfermato la condanna. Martines è rimasto coinvolto nel 2007 nell'operazione antimafia "mafia e appalti", condotta dalla squadra mobile di Trapani e coordinata dalla Dda di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati