Prova a uccidere un connazionale, arrestato tunisino a Mazara

MAZARA DEL VALLO. Un marittimo tunisino Bassam Gomri, di 28 anni, è stato arrestato a Mazara del Vallo dai carabinieri per il tentato omicidio di un connazionale avvenuto giovedì notte, davanti all'abitazione della vittima, Salah Missaoui, di 22 anni. Secondo gli investigatori l'aggressione sarebbe scaturita da una lite per futili motivi; Gomri avrebbe colpito tre volte Missaoui con un coltello, procurandogli ferite gravissime. Quando l'aggressore, ora rinchiuso nel carcere di Marsala, è stato rintracciato indossava ancora indumenti sporchi di sangue che verranno inviati ai carabinieri del Ris di Messina per una comparazione con le tracce ematiche prelevate sul luogo del tentato omicidio. La vittima è stata ricoverata in prognosi riservata all'Ismett di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati