Colombia, ucciso leader rivoluzionario

BOGOTA'. Alfonso Cano, leader del gruppo guerrigliero delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc), è stato ucciso durante un attacco dei militari di Bogotà. Lo hanno reso noto fonti locali alla stampa.  Cano, il cui vero nome era  Guillermo Leon Saenz Vargas, è rimasto ucciso ieri durante un bombardamento nell'area rurale del dipartimento del Cauca, nel sudovest del paese, in una zona che - hanno precisato le fonti - viene utilizzata dai guerriglieri come "corridoio strategico".  Cano, leader delle Farc dal 2008, è morto dopo essere rimasto ferito durante il bombardamento vicino ad un centro chiamato Lopez de Micay, attacco nel quale sono rimasti uccisi anche la sua compagna e altri guerriglieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati