Stretta su false Rc auto, incentivi per l'occupazione: ecco le misure anticrisi

Nel maxi emendamento del governo anche incentivi sugli acquisti con bancomat e carte di credito

ROMA. Gli incentivi per l'acquisto di caldaie più efficienti prorogati fino al 2014. Stretta sulle false polizze Rc auto, sconti per l'apprendistato di giovani e per l'occupazione femminile, ma con l'aumento di un punto dei contributi per i co.co.co. Sono alcune delle misure che, messe a punto del governo, sono ora all'esame dei tecnici che stanno verificando il possibile inserimento nell'emendamento alla Legge di Stabilità. Le norme sono contenute nella bozza elaborata in queste ore dal governo, anche se è ora in corso il lavoro per decidere quel che finirà nella legge sviluppo o nel successivo decreto. Al Senato, dove la commissione Bilancio ha avviato l'esame della nuova 'legge Finanziaria', è partito il pressing di opposizioni e maggioranza sul governo. Obiettivo accelerare l'iter. Ma il nuovo maxi-emendamento arriverà solo lunedì. L'esecutivo punta però ad un iter rapidissimo tanto che lo stesso Berlusconi ha già annunciato, dal G20 di Cannes, che sarà messa la fiducia. Questo nonostante il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha auspicato per l' esame "uno spirito comune di collaborazione tra le diverse forze politiche
nell'interesse del Paese". Di certo nella bozza uscita da Palazzo Chigi non ci sono interventi sulle pensioni e nemmeno altre misure per reperire risorse. Ma i temi toccati sono molti. Eccoli.

 - STRETTA SU FALSE RC AUTO: Lotta alle polizze fantasma. La polizia Stradale potrà effettuare controlli incrociati tra i dati delle assicurazioni e quelli rilevati dai propri dispositivi per accertare velocemente l'evasione dell'obbligo assicurativo.
 - BONUS ENERGIA: L'incentivo fiscale per gli interventi edilizi di efficienza energetica - dalle nuove caldaie agli infissi, fino ai pannelli solari - sarà prorogato per altri 3 anni, fino a tutto il 2014.
 - CALO BOLLETTE LUCE-GAS: L'Autorità per l'Energia avrà il compito di verificare il costo della 'remunerazione' per i servizi di fornitura di energia e gas con l'obiettivo di portarli alla media europea. Con questo check up si punta a
realizzare un calo delle bollette elettriche e del gas per famiglie e imprese.
 - OCCUPAZIONE, SCONTI DONNE E APPRENDISTI, +1% CONTRIBUTI COCOCO: Arriva un nutrito pacchetto sul lavoro. Prevede tre anni di decontribuzione per i giovani che lavorano con contratto di apprendistato in piccole imprese (con meno di 9 dipendenti. Agevolazioni anche per l'assunzione dei donne con contratto di inserimento. Sale però di un punto l'aliquota contributiva per i collaboratori, come i co.co.co. Norme ad hoc anche per il turismo, lo spettacolo, la maternità.
 - ANTI-TAV, ARRIVA CARCERE: Rischiano il carcere fino ad un anno e una multa di 300 euro i manifestanti che entreranno nei cantieri della Torino-Lione. Il governo intende dichiarare aree di interesse strategico i siti de La Maddalena e di Chiomonte.
 - AFFITTI ENTI LOCALI: Gli enti locali dovranno fare trasparenza sulle proprie spese di affitto per l'utilizzo di beni immobili pubblicando sui propri siti le spese sostenute, le finalità, le dimensioni e l'ubicazione degli immobili che sono stati affittati.
 - DA CASERME A CASE: Immobili militari potranno essere trasformate in abitazioni civili: in pratica caserme potranno diventare case. La norma, sicuramente finalizzata alle dismissioni immobiliari, stabilisce che la Difesa potrà indire conferenze di servizi con comuni, province e regioni per ottimizzare il valore degli immobili militari, trasformando la destinazione d'uso da militare a civile, con conseguente variante urbanistica.
 - BANCOMAT E CARTE CREDITO: Eliminazione di qualsiasi commissione per acquisti e pagamenti effettuati con carta di credito o bancomat per importi fino a 100 euro. Tra le norme anche la cancellazione del limite di 77,47 euro, sotto il quale non si applicava il bollo di 1,81 euro agli estratti conto: ora tutti dovranno applicare il prelievo. Altre misure favoriscono prenotazione e pagamento di prodotti via web, con un impatto che si ritiene ci sarà soprattutto nel settore turistico.
 - ADDIO ICE, ARRIVA AGENZIA PROMOZIONE: Arriva un'agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane che prenderà il posto dell'Ice, soppresso con la manovra dello scorso luglio. Il "ripensamento" - previsto in un testo molto articolato - è finalizzato a creare un soggetto specializzato a promuovere i prodotti italiani all' estero.
 - BANDA LARGA: Il finanziamento, con il coinvolgimento della Cassa Depositi e Prestiti dei progetti, per la realizzazione di infrastrutture di Banda Larga e Ultralarga, è previsto nelle norme della bozza. L'intervento sarà però possibile solo nelle aree a cosiddetto "fallimento di mercato" dove cioé gli operatori di telecomunicazione non prevedono di assicurare la copertura.
 - RIFORMA ORDINI PROFESSIONI: Gli ordinamenti professionali dovranno essere riformati entro 12 mesi. Tra le norme previste anche la possibilità di costituire società tra professionisti, ora molto limitata in Italia a differenza di altri paesi.
 - LIBERALIZZAZIONE IMPRESE E COMMERCIO: Una liberalizzazione totale delle attività economiche - d'impresa, di commercio e professionali - è prevista dalla bozza delle misure per lo sviluppo all'esame dei tecnici del governo. Non serviranno autorizzazioni per aprire l'attività.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati