Falsi diplomi, chiesti 25 rinvii a giudizio a Patti

PATTI. La procura di Patti ha  chiesto il rinvio a giudizio per 25 persone accusate di far  parte parte di un'associazione a delinquere finalizzata al  conseguimento di diplomi grazie alla falsificazione di numerosi  atti e documenti. Dalle indagini sarebbe emerso che nella scuola  di Caprileone (Me) c'erano due classi fantasma nelle quali erano  iscritti degli alunni residenti in svariati comuni d'Italia che  risultavano presenti nei registri di classe pur non  frequentando.     Gli alunni avrebbero sostenuto un'interrogazione per  concludere l'intero quadrimestre senza aver però mai  partecipato alle lezioni. Gli stessi insegnanti lavoravano nella  scuola solo per acquisire punteggio spendibile nelle graduatorie  scolastiche, senza percepire stipendio.     Nel corso delle indagini sono stati trovati i registri di  classe attestanti la fittizia frequenza degli studenti e le  dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà falsificate  sull'effettiva residenza degli studenti nel territorio di  competenza.    Questi ed altri atti sono stati manomessi per consentire agli  alunni l'ammissione e la partecipazione all'esame di stato e per  ottenere il successivo conseguimento del diploma di scuola  superiore in assenza dei requisiti previsti dalla legge 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati