Matteoli: il ponte si farà

Il ministro alle Infrastrutture: "Dire che non lo realizzeremo più è un assurdo. Allo Stato non costa nulla. Una mozione approvata alla Camera non è legge"

MESSINA. "Capisco chi è contrario alla realizzazione del Ponte sullo Stretto, ma dire che non lo facciamo più è un assurdo". Lo ha detto il ministro alle Infrastrutture Altero Matteoli durante l'inaugurazione del Centro di formazione nazionale VTMIS (Vessel Traffic Management and Information System) della Guardia costiera a Messina.
"Il ponte non costa niente allo Stato italiano, è il mercato che realizza il Ponte sullo Stretto - ha aggiunto -  A chi dice perché non utilizzate i soldi per fare un'altra cosa io rispondo che è perché noi non stanziamo soldi per il Ponte".
"Naturalmente - ha proseguito Matteoli - è il ponte che non costa nulla, ma stiamo spendendo 1,3 miliardi ad esempio per spostare la stazione di Cannitello. E poi anche a Messina ci saranno lavori da fare che servono per il Ponte e che sono a carico dello Stato italiano". Sulla recente mozione approvata alla Camera che ha tagliato i finanziamenti pubblici per l'opera, Matteoli spiega: "Tutto ciò che viene approvato alla Camera ha un valore, ma una mozione non è una legge. La legge dice che il ponte si deve realizzare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati