Ancora morte sulle strade in Sicilia, 5 giovani vittime in poche ore

Due ragazze e un ragazzo hanno perso la vita in tre distinti incidenti a Palermo, Marsala e Caltagirone. Forse in tutti i casi la responsabilità è dell’alta velocità

PALERMO. Le strade siciliane sono ancora una volta palcoscenico di morte. Tre incidenti in poche ore a Palermo, Marsala e Caltagirone hanno stroncato altrettante vite e ne hanno messo a rischio altre. Tutti giovani, sotto i trent’anni, le vittime.
A Palermo ha perso la vita una ragazza di 24 anni, Vanessa Maniscalco. Forse l’alta velocità le è stata fatale. Il ragazzo che guidava l’auto, finita contro la veranda di un ristorante di via Messina Marine, si è salvato.
Alle porte di Marsala è morto invece Maurizio Palermo, 23 anni, di Salemi. Viaggiava con altri tre concittadini tra i 19 e i 20 anni, tutti ricoverati con prognosi riservata sulla vita all'ospedale San Antonio Abate di Trapani. Anche in questo caso l’alta velocità potrebbe essere stata la causa dell’incidente.
Sangua anche sulle strade catanesi. Una 28enne, Nancy Arcidiacono, è morta lungo la strada statale 117, nei pressi del bivio di Caltagirone. Era alla guida di una Alfa Romeo 159 station wagon che, per cause in corso di accertamento, ha invaso la corsia opposta di marcia scontrandosi con un furgone. I rilievi sono effettuati dalla polizia stradale di Caltagirone.


AGGIORNAMENTO ORE 11.40. Altro incidente nel Trapanese. Due romeni sono morti e uno è gravemente ferito in un incidente stradale lungo la statale 187 tra Buseto Palizzolo e Castellammare del Golfo. L'auto coi romeni si è scontrata con un'altra vettura con due persone a bordo che sono rimaste illese. A bordo della macchina delle vittime è stata trovata refurtiva prelevata poco prima da una casa della zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati