Rapine in banca nel Trapanese, tre arresti

TRAPANI. Tre persone sono state arrestate da agenti della squadra mobile di Trapani e Palermo perché ritenute gli autori di una serie di rapine e tentativi di rapina compiuti in istituti di credito del Trapanese tra il mese di aprile 2010 ed il mese di settembre 2010. Gli arrestati, tutti di Palermo, sono Giuseppe Grilletto e Francesco Cardella, entrambi di 56 anni, e Antonio Riina, di 40. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip di Trapani Massimo Corleo su richiesta del sostituto procuratore Critiana Macchiusi. Cardella è gravemente indiziato per un tentativo di rapina compiuto con altre due persone, indagate a piede libero, il 29 aprile 2010 ai danni della banca Credem di viale Europa, ad Alcamo. I malviventi non riuscirono a impadronirsi del denaro perché la cassaforte era temporizzata. Grilletto e Riina sono gravemente indiziati di aver commesso una rapina compiuta il 2 luglio del 2010 ai danni della banca Intesa San Paolo sita in via Cesarò, ad Erice, che frutto 'un bottino di 7.569,00 in contanti; un tentativo di rapina aggravata commesso il 23 settembre del 2010 sempre ai danni della banca Intesa San Paolo di via Cesaro', ad Erice, e una rapina aggravata compiuta il 23 settembre del 2010 ai danni della banca Ugf di via degli Iris a Trapani, che fruttò circa 5.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati