“Tentò di uccidere la madre”: condannato pompiere agrigentino

AGRIGENTO. Il giudice di Agrigento ha condannato a 6 anni di reclusione Pasquale Iacono, 53 anni, vigile del fuoco che era accusato del tentativo di omicidio della madre. Il 25 marzo scorso, al termine dell'ennesima lite familiare l'uomo tentò prima di soffocare l'anziana e poi di scaraventarla giù dal balcone della sua casa. La pensionata riuscì a salvarsi perché si aggrappò con forza alla ringhiera e perché intervenne un commerciante della zona. Il pm aveva chiesto la condanna dell'imputato a 8 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati