Aggredisce i vicini a Gela, arrestato

GELA. Ha aggredito i vicini di casa, dopo avere mandato in frantumi la porta finestra della loro abitazione, perché avevano parcheggiato un ciclomotore davanti al portone dello stabile, ma è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di evasione. Il protagonista della vicenda è infatti un pregiudicato agli arresti domiciliari, Salvatore Argintieri, di 33 anni. Il movimentato episodio è avvenuto a Gela, in un condominio di via Amalfi. I carabinieri, dopo essere stati chiamati dalla coppia, che ha cinque figli in tenerà età, e avere constatato i danni provocati dal pregiudicato lo hanno arrestato e trasferito nel carcere di Caltagirone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati