Palermo, completata ristrutturazione del liceo Meli

PALERMO. Sono stati completati, nel liceo  classico 'Meli' di Palermo, i lavori per 257.742 euro,  predisposti dalla Provincia e finanziati dall'Istituto nazionale  contro gli infortuni sul lavoro. Gli interventi erano stati  previsti dall'istituto, nell'ambito di un bando del 2008,  destinato ai progetti per l'adeguamento degli edifici scolastici  alle norme di sicurezza e igiene del lavoro o per l'abbattimento  delle barriere architettoniche.     Stamattina, a conclusione dei lavori, il presidente della  Provincia, Giovanni Avanti, ha visitato la scuola assieme  all'assessore al Patrimonio, Salvatore Cerra; al presidente  della Commissione cultura, Giacomo Balsano; ai tecnici  dell'amministrazione. "Gli interventi realizzati - sottolinea  Avanti - hanno permesso di migliorare la sicurezza  dell'istituto, assicurando al liceo una maggiore funzionalità.  Da parte nostra c'é la massima disponibilità a venire incontro  alle esigenze delle scuole, compatibilmente con le risorse  disponibili".     Le opere finanziate comprendono la messa in sicurezza  dell'agorà (con la sostituzione del pannelli di copertura) e  del parcheggio al piano scantinato (con la verifica e la   sostituzione dei pannelli di controsoffitto). Sono inoltre stati  realizzati interventi per l'adeguamento del sistema antincendio,  mediante l'installazione di impianti di rilevazione del fumo  nella zona biblioteca e archivi, per la messa in sicurezza  dell'impianto elettrico e degli impianti a servizio delle aule,  ma anche dei laboratori.      Sono state abbattute le barriere architettoniche ed è stato  sostituito il parquet della palestra. Nelle aree esterne  all'edificio scolastico è stata riparata la pavimentazione  degli impianti sportivi all'aperto ed effettuata la segnatura  nei campi di basket, pallavolo e calcio a 5 che oggi sono stati  inaugurati proprio con una partita. I lavori sono stati  realizzati dalla ditta 'D'Anna Giuseppé, di Bisacquino, che ha  offerto un ribasso del 20,94 per cento sull'importo a base  d'asta di oltre 314 mila euro. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati