Corte dei conti, Giulia Adamo condannata per danno erariale

PALERMO. L'ex presidente della Provincia di Trapani, Giulia Adamo, è stata condannata dalla sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti per danno erariale. La vicenda riguarda la nomina di quattro consulenti esterni nel 2001. In primo grado, l'anno scorso, l'amministratrice era stata condannata a risarcire alla Provincia ben 386 mila euro, pari ai compensi erogati agli esperti.   I giudici d'appello  hanno confermato la condanna, ridimensionando però l'entità del danno erariale a poco più di 45 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati