Cdm dà il via libera alla legge di Stabilità

Niente ticket ai dipendenti pubblici per le giornate lavorate meno di 8 ore. L'amministrazione autonoma Monopoli dello Stato dovrà ridurre le proprie spese di 50 milioni a decorrere dal prossimo anno

ROMA. Il Consiglio dei ministri ha dato via libera alla legga di Stabilità. E' quanto riferiscono fonti
governative.
Niente ticket ai dipendenti pubblici per le giornate lavorate meno di 8 ore. E' quanto prevede la
bozza della legge di stabilità in ingresso in Cdm. La misura non si applica per i dipendenti del comparto sicurezza, difesa e ordine pubblico.
Nella bozza della Legge di stabilità in ingresso al Cdm è rimasto il comma che riscrive la norma sulla destinazione dei proventi aggiuntivi dell'asta per le frequenze 4G: come già emerso dalla prima bozza, non verranno investiti, come previsto inizialmente, nel settore tlc.
La somma di circa 1,6 miliardi di euro (eccedente rispetto ai 2,4 miliardi) è infatti destinata per il 50% al fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato e per il 50% al fondo del ministero dell'Economia per "interventi urgenti".
L'amministrazione autonoma Monopoli dello Stato dovrà ridurre le proprie spese di 50 milioni a decorrere dal prossimo anno. Lo prevede la bozza della legge di Stabilità all'esame del Cdm. Sono escluse le spese di natura obbligatoria come quelle per il personale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati