Violenze in famiglia, Sciacca: aumento denunce del 30%

Lo ha reso noto oggi in una conferenza stampa il procuratore della repubblica Vincenzo Pantaleo. Le vittime sono soprattutto donne e bambini. Denunciano percosse e abusi

SCIACCA. In un anno è aumentato del 30 per cento il numero di segnalazioni pervenute allo sportello antiviolenza in famiglia a Sciacca, formato da uno staff di psicologi e assistenti sociali. Lo ha reso noto oggi in una conferenza stampa il procuratore della repubblica Vincenzo Pantaleo.
A coordinarne l'attività dello sportello è il sostituto procuratore Michele Marrone.
Vi si rivolgono le vittime di violenze familiari, che denunciano episodi diversi di percosse o di abusi. E si tratta soprattutto di donne e bambini.
"Di positivo c'é che il cittadino conosce questo sportello - ha detto Pantaleo - ma, certo, l'emergenza sociale che viene fuori dai dati che abbiamo acquisito ci preoccupa notevolmente. Un motivo in più per andare avanti e intervenire tempestivamente, laddove possibile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati