Siracusa, contratti in cambio di denaro per permessi di soggiorno

SIRACUSA. In cambio di cospicue somme di denaro, anche 3.500 euro per pratica, avrebbero presentato contratti di lavoro in modo tale da consentire ad immigrati, che non avrebbero altrimenti avuto il titolo di regolarizzare la loro posizione, a restare in Italia. In esecuzione di ordini di custodia cautelare in carcere del Gip di Siracusa questa mattina gli uomini della Digos hanno arrestato due coniugi di Avola, Lamlouni Radhouane, 42 anni, di origine tunisina, e Anna Fontana, 33 anni. Il primo è stato rinchiuso nel carcere siracusano di Cavadonna, la moglie in quello di piazza Lanza a Catania. Le vicende contestate ai due risalgono ad un periodo compreso tra giugno 2009 e marzo 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati