Mafia, chiesto giudizio per ex assessore di Giardini-Naxos

MESSINA. La Procura di Messina ha chiesto il giudizio immediato per Salvatore Sterrantino ex assessore e capogruppo del Pdl al Comune di Giardini-Naxos e per Camillo Brancato, accusati entrambi di concorso in concussione aggravata dall'aver agevolato la mafia. Il processo è scaturito dopo che Sterreantino è stato sorpreso lo scorso giugno dai carabinieri mentre un costruttore catanese gli consegnava una mazzetta di 2 mila euro. Secondo l'accusa Sterrantino infatti avrebbe chiesto all'imprenditore dei soldi per velocizzare il pagamento di alcuni lavori al cimitero del comune ionico. Brancato secondo l'accusa qualificandosi come referente locale del clan mafioso catanese dei Laudani avrebbe spalleggiato Sterrantino spingendo l'imprenditore a pagare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati