Vittorio Sgarbi denuncia nuove minacce

Stamane il sindaco di Salemi ha scritto al comandante dei carabinieri, Gallitelli, chiedendo "di essere garantito nell'esercizio delle mie funzioni in una situazione giudicata ad alto rischio per il condizionamento mafioso di tutta l'attività amministrativà"

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Il sindaco di Salemi, Vittorio Sgarbi, ha denunciato di aver ricevuto una nuova lettera di minacce giunta per fax, inviato all'utenza telefonica della segreteria di Ro, in provincia di Ferarra sabato scorso. Sgarbi stamane ha scritto al comandante generale dei carabinieri, Leonardo Gallitelli, chiedendo "di essere garantito nell'esercizio delle mie funzioni in una situazione giudicata ad alto rischio per il 'condizionamento mafioso di tutta l'attività amministrativà".
Nella lettera Sgarbi scrive: "Dal momento che dalle indagini sulle minacce ricevute durante il mio mandato di sindaco di Salemi, e anche dalle intercettazioni sulla mia utenza che riceve ogni giorno una o due telefonate anonime, non si è raggiunta nessuna certezza sui responsabili, e anzi ho dovuto persino leggere nei rapporti del maresciallo dei carabinieri della stazione di Salemi, Giovanni Teri (sottoscritte dal questore di Trapani Carmine Esposito) che potrei addirittura averle inventate o che ne potrebbero essere autori dei collaboratori più stretti (insinuazione per la quale
ho presentato una richiesta di danni in sede penale e civile), mi sembra giusto farLe pervenire l'ultima lettera di minacce confidando che il maresciallo della Stazione di Salemi e il questore di Trapani non le vogliano ritenere confezionate da mio padre o dai mia madre".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati