Sicilia Classic, eliminato Gianluca Naso

Termina l'avventura del tennista trapanese a Palermo: sconfitto agli ottavi dallo slovacco Pavol Cervenak

PALERMO. Finisce la cavalcata del trapanese Gianluca Naso al Sicilia Classic Tecnocasa Cup, prova dell’Atp Challenger Tour, con 42.500 euro di montepremi. Sul campo centrale del Circolo Tennis Palermo, il ventiquattrenne siciliano, wild card del torneo e numero 232 del mondo, nell’ultimo incontro degli ottavi di finale, si è arreso (in due ore e 35’) di fronte allo slovacco Pavol Cervenak, n. 222 Atp, proveniente dalle qualificazioni.
Naso, figlio d’arte - il padre Enzo è stato numero 7 d’Italia ai tempi di Panatta e Barazzutti -, dopo aver battuto martedì notte la prima testa di serie del tabellone, il portoghese Rui Machado (n. 62 del mondo), aveva iniziato benissimo il match di questa sera, portandosi avanti 6-0 2-0, “dominando” il coetaneo Cervenak, con violente battute (spesso oltre i 200 km/h) e con dritti, da fondo campo, potentissimi. Il tennista del Circolo Tennis Trapani, che aveva “scaldato” i numerosi spettatori presenti sugli spalti (fra i quali circa cento tifosi provenienti dalla provincia trapanese), è poi lentamente “crollato”, accusando anche le fatiche del primo turno, ed ha ceduto il secondo set (al tie-break). Nella terza e decisiva frazione, poi, il trapanese è diventato sempre più falloso ed ha perso tutte le energie per comandare il gioco, lasciando spazio a Cervenak, che ha chiuso per 6-4.
Stasera, alle 20.45, nei quarti di finale, lo slovacco affronterà il ventiseienne ungherese Adrian Ungur, vincitore della prima edizione del Sicilia Classic, disputata nel 2009. Gli altri tre match validi per l’accesso alle semifinali si disputeranno a partire dalle 12.30. Il primo incontro di domani vedrà in scena l’argentino Berlocq (seconda testa die serie del tabellone), opposto al croato Veic. A seguire si disputeranno: prima Kavcic-Beck e dopo Junqueira-Gil.
Poco prima dell’incontro di ieri sera si è svolta una breve cerimonia in memoria di Federico Luzzi, il tennista azzurro scomparso prematuramente, a soli 28 anni, nel 2008, a causa di una leucemia fulminante. Sul centrale del Circolo Tennis Palermo, hanno ricordato “Fede”, con grande commozione, Francesco Aldi, fraterno amico di Luzzi, Sergio Capraro, direttore del Sicilia Classic, e Paola Cesaroni, mamma di Federico, che porta avanti con passione la “Fede Lux”, associazione che raccoglie fondi da devolvere in beneficenza all’Ail, per la ricerca contro le leucemie, e al “servizio medico domiciliare” di Arezzo.Tutti i risultati e gli orari aggiornati del Sicilia Classic Tecnocasa Cup sono disponibili sul sito www.atpsiciliaclassic.com.
I risultati di ieri. Ottavi di finale: Andreas BECK (Ger) b. Filippo VOLANDRI (Ita, 3) 6-4 6-4, Adrian UNGUR (Rou) b. Daniel MUNOZ-DE LA NAVA (Esp) 6-4 6-3, Pavol CERVENAK (Svk) b. Gianluca NASO (Ita) 0-6 7-6 (3) 6-4.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati