Ricomincia il processo Antinoro

Cambia la composizione del collegio giudicante e nel giorno in cui il pm avrebbe dovuto fare la requisitoria e la richiesta di pena per l'eurodeputato del Pid, accusato di voto di scambio, vengono rinviate

PALERMO. Cambia la composizione del collegio  giudicante e nel giorno in cui il pm avrebbe dovuto fare la  requisitoria e la richiesta di pena viene rinviato il processo  ad Antonello Antinoro, eurodeputato del Pid (Popolari di Italia  domani), accusato di voto di scambio.      


Le parti hanno dato il consenso alla rinnovazione degli atti,  quindi è fatta salva l'attività istruttoria già compiuta, e  il processo è stato spostato davanti ad un collegio in diversa  composizione all'11 novembre.    A carico dell'imputato, tra l'altro, le dichiarazione di  alcuni pentiti come Manuel Pasta e Michele Visita che hanno  parlato di presunti accordi tra mafia e politica per le elezioni  regionali in Sicilia della primavera del 2008.    


Visita, sentito dal precedente collegio, ha raccontato di aver  partecipato a riunioni a scopo elettorale a casa di un medico,  Domenico Galati, a cui sarebbe stato presente anche Antinoro.  Proprio a casa di Galati ci sarebbe stato l'accordo con i  mafiosi e poi, in un incontro successivo, lo scambio della  mazzetta per ottenere voti. Per Antinoro, che non ha mai negato  di aver incontrato l'ex mafioso, il pagamento era un compenso  per servizi i di "attacchinaggio" in campagna elettorale. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati